Chi sono le mamme arcobaleno

0
257

Hai mai sentito parlare di bambini arcobaleno?  Sono i bambini venuti al mondo successivamente ad un aborto spontaneo, dopo la nascita di un bebè morto o dopo la morte di un figlio appena nato.  Dovete sapere che sono molte le mamme che non amano sentirsi definire Mamme arcobaleno, oppure, sentir dire che i propri cuccioli mai nati siano angeli, speciali o qualsiasi attributo che possa ricordare loro la particolarità dell’evento. Queste mamme, come ogni mamma, sentono l’esigenza della normalità, hanno bisogno di sapere che i propri figli, sono figli come lo sono tutti gli altri figli che vivono. Ricordatevi che i piccoli che giungono dopo un lutto perinatale, arrivano in un contesto differente, diverso da quello di una qualsiasi coppia che tenta di avere un figlio. I genitori che hanno subito un lutto perinatale sono cambiati e ciò vale anche per i fratelli che hanno vissuto o sfiorato la morte. Purtroppo, ciò che non cambia è il mondo circostante, in primis il mondo medico che spesso, per non dire sempre, non prende in considerazione l’apprensione e l’emotività accentuate. Riguardo le persone intorno a chi ha subito un aborto invece, non sanno come comportarsi e il più delle volte, utilizzano frasi di circostanza che fanno più male del silenzio. Le mamme che hanno vissuto un lutto vivono in una costante fra gioia per il nuovo nato e senso di colpa per quella stessa gioia, perché, quest’ultima sembra essere un oltraggio per il bimbo che non è riuscito a vivere.

Questo senso di colpa arriva da molto lontano, ci si sente in colpa per non essere riuscite a portare avanti la gravidanza. Un altro senso di colpa deriva dall’esultanza della nuova vita che ha occupato la pancia fino a quel momento vuota. Ma il senso di colpa più grande e la paura peggiore sapete quali sono? La dimenticanza, si avete capito bene, queste mamme temono di dimenticare. Temono di dimenticare chi non c’è più, o ancora hanno paura di contribuire alla dimenticanza degli altri. Hanno paura che la gioia per il nuovo bimbo distolga dalla sofferenza per il bimbo che non è arrivato o se n’è andato. Ed ogni giorno queste mamme temono che tutto sia un sogno, la paura non smette di toccarle, ogni giorno della gravidanza è intrisa di gioia e paura, paura che tutto possa scomparire da un momento all’altro.

Care mamme arcobaleno, lo so che non è semplice, ma voglio dirvi di non sentirvi strane, dovete sapere che le vostre sensazioni e le vostre emozioni sono comuni. Ecco perché vi consiglio di parlarne, di confidarvi e se da sole non ci riuscite, cercate sostegno. Ricordatevi che non siete voi ad essere sbagliate, ma il mondo che vi circonda, il quale non è pronto all’accettazione sociale della morte perinatale. Voi però avete un’arma, anche se non lo sapete, potete tracciare la strada, affinché, il mondo la smetta di guardarvi con pietà, oppure, non comprenda la vostra gioia e la vostra paura. Io vi abbraccio e se avete paura sono qui, che vi tendo la mano!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here