Clima e fibromialgia le mie strategie per vivere bene

0
1320

Ci stiamo lasciando alle spalle l’inverno, ma il clima instabile di questo periodo comunque influisce sulla fibromialgia. Abbiamo imparato che le temperature rigide non fanno bene a questa patologia, freddo e caldo ai limiti ci fanno sentire stanchi e doloranti. Oggi vi racconto quali sono le mie strategie per affrontare inverni ed estati senza danno. Ho imparato a vestirmi a strati, per non sudare troppo in estate, lasciando che poi il sudore si asciughi addosso e a non coprirmi troppo in inverno. Noi fibromialgici sudiamo più facilmente degli alti e sentiamo anche più freddo. Indossare più abiti anche se può sembrare scomodo è l’unico modo per non soffrire a fine giornata.

Tutti i giorni esco con un foulard, ho sempre il capo coperto, ma cerco di non usare sempre la lana, perché oltre ad essere fibromialgica ho i capelli lunghi e vaporosi, coprirli troppo mi farebbe sudare ancora di più. Porto sempre una magliettina di cotone sotto i maglioni per potermi riparare dal freddo e uno scialle in caso  di vento. Ho imparato ad usare lo zainetto al posto della borsa, a meno che non debba partecipare ad eventi importanti e nel qual caso porto sempre una borsa capiente per mettere la maglia in caso di caldo o riporci uno scialle per il freddo improvviso. Detta così potrebbe sembrare stancante, ma vi posso assicurare che da quando uso queste strategie sto molto meglio. Cerco di trascorrere del tempo all’aria aperta, ho la fortuna di avere un parco vicino casa, non è proprio ben mantenuto ma mi permette di fare passeggiate quotidiane senza respirare smog. Uso scarpe comode e calze leggere per non sentire dolore, faccio una doccia calda per rilassarmi e soprattutto curo la mia alimentazione e il mio spirito. Voi direte e cosa c’entra con il clima. Beh cerco di consumare pasti non troppo caldi in estate e non troppo freddi in inverno, vi dirò che non bevo bibite ghiacciate perché oltre a procurarmi mal di testa mi raffreddano. Il caldo e il freddo che sentiamo sono influiti non solo dal clima ma anche da ciò che mangiamo. Ho un diario su cui annoto le pietanze che mi infastidiscono, ma tranquilli anche io a volte sgarro come è giusto che sia, bevo la birra che mi fa sudare di tanto in tanto ma so che prima di andare a letto devo fare una doccia calda per portare il corpo a temperatura ed essere felice. Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here