Come superare l’ansia

0
515

L’ansia è un’emozione che si prova tutte le volte che siamo sotto stress, oppure, ci sentiamo minacciati da qualcosa. Può accadere, tuttavia, di non saperne  il motivo, a volte arriva e basta, senza una vera giustificazione. Fondamentale è sapere che non esiste una causa universale che scateni l’ansia, ma esiste una strategia per risolverla. Le persone che soffrono di ansia tendono a ricorrere ai farmaci per stare meglio, soprattutto, perché, non si sentono compresi da chi li circonda.

Cosa possiamo fare?

E’ molto importante avere qualcuno con cui parlare del proprio stato d’animo. E’ importante, inoltre,  essere circondati da chi non giudica il vostro malessere. Sentirsi liberi di esprimere la propria ansia e il proprio dolore sono il primo passo che vi permetterà di stare meglio. Allontanatevi dalle persone che tendono a criticarvi e/o giudicarvi, questo aumenterebbe la vostra ansia e il vostro senso di inadeguatezza.
Un elemento fondamentale da tenere in considerazione è la comprensione di cosa sia l’ansia. Questa è la risposta a degli eventi che si sono ripetuti e alla difficoltà della persone che li hanno vissuti di attraversarli. Le persone ansiose tendono ad ingigantire ciò che vivono per questo è importante circondarsi di chi riesce ad evitare giudizi. Ogni situazione può essere fonte di stress, per cui è opportuno rivolgersi a qualcuno che sia in grado di insegnarvi a gestire le emozioni.

Cosa fare quando arriva un attacco di ansia?

L’ansia induce una contrazione muscolare, avviene lentamente e improvvisamente e spesso senza un motivo preciso. Cosa possiamo fare?

Prima di tutto dobbiamo evitare di ostacolare l’emozione. Lo so è difficile, chi ne soffre vorrebbe solo fuggire in quel momento, ma è proprio la fuga ad indurre un circolo vizioso da cui potrebbe diventare difficile uscire.

Ci vuole esercizio per imparare a non farsi cogliere impreparati dall’ansia.  L’ansia, inoltre, racchiude sempre un messaggio, dobbiamo imparare a decifrarlo. Nasconde qualche nostra paura che ci portiamo dietro da tempo. Ci indica che abbiamo qualcosa di irrisolto dentro.

Un altro elemento fondamentale è cercare la causa scatenante, la vera causa, non quella apparente. Come dicevo prima dentro noi c’è qualcosa che si trascina e che raccoglie i nostri sentimenti. Con il tempo questo qualcosa diventa sempre più grande, come il granello che rotolandosi diventa un macigno.

Bisogna darsi del tempo. In genere le persone ansiose pur di fuggire dalle loro paure cercano soluzioni rapide, prime fra tutti i farmaci. La soluzione invece deve essere scelta con cura, rivolgersi ad un professionista quando si ritiene di non avere gli strumenti è fondamentale. Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here