Crostata morbida alle fragole senza lattosio

0
232
bmd

Papi per il nostro anniversario mi ha preso un vassoio nuovo, dovevo fare un dolcino come ogni nostra ricorrenza. Mi chiede se ne volessi uno particolare ed io mi limito a dire:- Basta che sia sfizioso. E lui mi porta quello che scopro essere il vassoio furbo, lo conoscete? Se scrivete su google vi uscirà di tutto e di più. Io non lo conoscevo, cercavo semplicemente una ricetta per lo stampo di quelle dimensioni e a dirla tutta, non avevo neanche capito che fosse un vassoio famoso hehehehe! In ogni caso mi imbatto in una ricetta, si chiama crostata morbida ricetta base ed è del blog di In cucina con Anna, mi incuriosisco e provo a riproporla.   Ho deciso di farla con le fragole. Come sapete però nell’ultimo periodo sto modificando le ricette affinché anche gli intolleranti al lattosio possano assaggiare queste bontà, per cui al posto del latte vaccino ho usato il latte di mandorla ed ho omesso la fialetta alla vaniglia

Ingredienti

Ingredienti:

160 grammi di farina 0

3 uova

50 ml latte di mandorla

1 fialetta aroma alla vaniglia ( io non l’ho messa)

130 grammi zucchero

13 grammi di lievito per dolci

1 pizzico di sale

80 ml olio di mais

Montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete l’olio e il latte di mandorla, aggiungete la farina e il lievito. Ungete lo stampo, io ho usato lo strutto, perché, come sapete non sto usando derivati del latte

Versate nello stampo e cuocete in forno preriscaldato a 170° per 20 minuti, controllate sempre con uno stecchino al centro la cottura, ricordate che ogni forno ha le sue caratteristiche. Capovolgete la torta su un vassoio e lasciare raffreddare.

Per la decorazione

500 grammi di fragole

200 ml di acqua

50 grammi di zucchero

Lavate le fragole ed eliminate il picciolo. Prendetene una parte ( circa 150 grammi) e lasciatele da parte per la decorazione. Prendete le fragole restanti e mettetele in acqua, aggiungete lo zucchero e lasciate macerare per circa mezz’ora. Trascorsa la mezz’ora frullate le fragole e  mettetele in un pentolino  sul fuoco e cuocete finché non si addensano un pochino. Una volta pronta la crema lasciatela raffreddare, unite le altre fragole a pezzi e poi decorate la torta come più vi piace. Noi abbiamo semplicemente usato un mestolo, inutile dirvi che durante la decorazione parte delle fragole è finita nella pancia di Maya. Una volta finita la decorazione servite e buon appetito!

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here