I gatti sono pillole di luce nel buio della depressione

0
177

In inverno al diminuire della luce naturale siamo più esposti ai disturbi dell’umore, perché,  diminuisce la secrezione di serotonina ( sostanza secreta dal nostro sistema nervoso e responsabile del nostro buon umore).

Come possiamo ovviare a questo problema?

Una soluzione è sicuramente l’adozione di un gatto. Si avete proprio capito bene, i gatti possono aiutare le persone ad affrontare la depressione.  Ogni volta che un gatto si strofina contro le nostre gambe, oppure lo accarezziamo, diminuiscono sia il ritmo cardiaco che la pressione, la conseguenza di ciò è la riduzione della tensione nervosa ed il rilascio di serotonina. I gatti sono importanti per tutti, ma soprattutto per i bambini e gli anziani. Se è facile comprendere un anziano che possa soffrire di depressione, la stessa cosa non accade per i bambini. In realtà è difficile che un bambino al di sotto degli otto anni possa soffrire di depressione, in ogni caso può soffrire di ansia. Quest’ultima, non sempre, ma può essere un viatico della depressione, per questo motivo, se per caso vi rendete conto di avere un bimbo un po’ ansioso, regalategli un bel gatto.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche che rendono il gatto un aiuto riguardo la depressione.

Amore incondizionato: Gli animali amano e basta, non giudicano, non emettono sentenze e soprattutto non rimproverano. Questo è molto rassicurante e lo è particolarmente nel caso di bambini i quali, spesso, colti dall’ansia, temono di non avere amicizie, oppure, di non piacere a mamma e papà. Molte volte, infatti, i bambini, si sentono rassicurati nel pensare al proprio amico a quattro zampe e al fatto che con lui non devono fare bella figura. Gli animali non sono interessati al giocattolo più bello come possono esserlo gli amichetti, oppure ai colori intonati come lo sono alcune mamme. Gli animali stanno con te e basta.

Responsabilità e routine: Per tutti, ma soprattutto, per un bambino, la presenza di una routine e di una responsabilità può essere molto utile. Le routine sono rassicuranti, averne una grazie ad un amico peloso, è l’ideale  per crescere un figlio sicuro. Gli animali hanno bisogno di nutrizione, di cure e di attenzioni.  Avere cura di un amico a quattro zampe può aiutare le persone a sentirsi importanti, i bambini acquistano fiducia, gli anziani non si sentono inutili.

Bisogno di movimento e di compagnia: I gatti sono un buon incentivo per fare attività, giocare con loro nei pomeriggi invernali, ma anche nelle serate estive, riduce il bisogno di movimento. I bambini hanno l’esigenza di sprigionare la loro energia, gli anziani di avere qualcuno che faccia loro compagnia.

Antidepressivo naturale: È facile isolarsi quando l’umore non è al massimo, i gatti sono importanti perché ti fanno compagnia in silenzio, quel silenzio che aiuta chi soffre di ansia e depressione. Con il gatto non sei obbligato a dover parlare, ma se ne hai voglia, lui è lì. Non ti dirà mai che devi uscire, ma sarà con te quando vorrai giocare. I bambini depressi, inoltre, possono avere difficoltà a relazionarsi con gli altri. La presenza di un animaletto può aiutarli ad esprimere il proprio malessere e a stimolare la loro interazione.

Contatto fisico e tatto Il contatto fisico è rassicurante per tutti. Lo vediamo particolarmente in questo periodo dove si parla quasi esclusivamente di alto contatto. Accarezzare un animale può portare a rallentare il battito cardiaco.  Molto spesso i bambini con ansia e depressione hanno bisogno di maggiore contatto fisico, ciò soddisfa la loro sete di rassicurazione. I genitori  possono di certo soddisfare questo bisogno, ma il contatto con cani o gatti può costituire un valore aggiunto.

Adulti e  bambini possono trarre benefici dalla relazione con  i gatti, che non solo possono essere fonte di calma e rilassamento ma anche di stimoli a livello fisico e mentale. Giocare con il gatto può, inoltre, favorire l’apprendimento dei bambini. Può stimolare l’immaginazione e la curiosità. Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here