Paura di Babbo Natale che fare se tuo piccolo ne soffre?

0
73

Il Natale è la festa che tutti aspettiamo, a volte siamo noi grandi a sognarlo più dei nostri piccoli. Il Natale è gioia, famiglia e calore, ma soprattutto è sorpresa. Si aspettano i doni e si aspetta quel signore che di notte calandosi dai tetti ci porterà il nostro agognato regalo. Perché allora alcuni bambini ne hanno paura? Come affrontare questa paura? Perché alcuni bambini  sono entusiasti di andare al villaggio di babbo natale disseminati lungo lo stivale italiano, ma alla vista del magico nonno iniziano a piangere e a scappare?

Da dove arriva questa paura?

A partire dai sei mesi di età  i nostri piccoli sviluppano delle paure legate alla crescita. Tra queste ritroviamo la paura dell’estraneo e l’angoscia di separazione. Il bambino, contrariamente a quanto si possa pensare, non diviene meno socievole, ma inizia a fare la differenza fra le persone familiari da quelle che non lo sono,  ne consegue che Babbo Natale rientri fra le persone che non conosce. E poi diciamocelo una buona volta, Babbo Natale costituisce una figura assolutamente sconosciuta, mai vista prima. Il viso è completamente coperto dalla barba, mentre il cappello impedisce di vedere la parte superiore della testa. Mettetevi nei panni di un bambino piccolo che vede per la prima volta un omone così grosso e che non conosce, non avreste paura anche voi?

Come comportarsi se il bambino ha paura di Babbo Natale?

La prima cosa da fare è rispettare le emozioni del piccolo. Cari genitori, prima di lasciarvi trasportare dall’entusiasmo e porlo sulle gambe di Babbo Natale, raccontate al piccolo chi è quel nonno gentile e ricordate che per lui è comunque una persona estranea. Ci sarebbe bisogno una presentazione, lo so in genere ci si ritrova nei centri commerciali, con file lunghe, ma solo in questo modo potrete rispettare vostro figlio e rassicurarlo. Dopo queste attenzioni potrete chiedergli se ha voglia o meno di  sedersi e magari farsi fotografare con lui. Ricordiamo che Babbo Natale per il nostro piccolo è pur sempre un estraneo per cui non va forzato questo legame, se il bambino non se la sente di farsi prendere o ancora fotografare non bisogna forzarlo. Una seconda raccomandazione è quella di  rassicurare sul fatto che mamma e papà  sono lì con lui e che è un gioco. Tutto ciò deve essere fatto con molta calma e senza forzature. Deve essere il nostro bambino a scegliere!E se proprio il bimbo non ne vuole sapere, non rimproveratelo, altrimenti si sentirà in colpa e fuori luogo. Mi raccomando! Buon Natale a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here