Perdona la tua stanchezza

4
156

Questo articolo è la dedica ad una amica virtuale, lei come me prende farmaci e lei come me è sempre stanca. Le nostre sono patologie completamente diverse, lei è viva per miracolo, anche io ma per altri motivi. Ci accomuna l’eterna stanchezza, quella che nessuno vede, ma che a noi pesa e anche tanto. Vediamo i nostri figli e temiamo di non essere alla loro altezza, perché, magari dopo un giro su noi stesse non riusciamo a muoverci. Noi che al mattino ci svegliamo come se un tram ci avesse asfaltato nonostante le otto ore di sonno. Ieri ho parlato con lei e allora ho deciso di dedicarle queste parole, che dedico un po’ anche a me stessa, perché, siamo esseri umani, ma ogni tanto lo dimentichiamo.

Perdona la tua stanchezza, anche se ti logora dentro.

Pensare sempre alla tua stanchezza ti farà sentire più stanca.

I giudizi altrui sono pesanti, ma il tuo lo è di più.

Pensa ai tre momenti di gratitudine della sera, ti aiuteranno a dare sollievo al tuo cuore.

Ci saranno cose che non riuscirai a portare a termine, non potrai evitare di sbagliare, non potrai evitare qualche dolore, ma se penserai sempre alla tua stanchezza tutto sarà più difficile.

Non biasimarti, non rimproverarti e perdona la tua stanchezza.

La stanchezza è umana, la stanchezza è fisiologica, la stanchezza è parte di te, perdonala.

4 Commenti

    • Grazie, è quello che penso anche io, non è facile, perché, chi ti circonda, magari anche senza rendersene conto, ti fa sentire in colpa, perché, la stanchezza logora, ma quella emotiva è devastante, per il solo fatto di non essere tangibile e riconosciuta 🙂

  1. Bellissimo post!
    Mia mamma ha una malattia che è sempre stanca e pertanto capisco perfettamente quello che dici! Bisogna accettare i propri limiti, malgrado non dipendano da noi..

    • Esatto, però non sempre è semplice, bisogna lavorare su se stessi. Credo tua madre sia fortunata ad avere una figlia come te che riconosce il suo dolore. Grazie infinite per il tuo contributo. Oggi è la festa della mamma, donale le mie parole, un abbraccio e grazie per essere passata di qui e aver lasciato la tua testimonianza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here